2
Potrebbe trovarsi in difficoltà il Presidente Mattarella a promulgare l’italicum e parlo da costituzionalista precisa Michele Ainis, volto noto al grande pubblico dei salotti televisivi. Il motivo perché la firma del Presidente è in dubbio, essenzialmente si ritrova nel taglio elettivo monocamerale della Legge mentre il regime repubblicano conserverà al momento dell’approvazione definitiva ancora due Camere elettive. Non regge la clausola che posticipa al 2016 l’applicazione, puntualizza il professore di diritto pubblico alla Roma III, perché non vi sono garanzie che la Riforma del Senato per quella data sia definitivamente approvata ed eventualmente confermata dal referendum. Allo stesso Ainis che nel 2013 rimpiangeva l’immunità parlamentare e la supremazia del Parlamento oggi, non va giù che l’italicum con uno sbarramento al ...

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.