1
Portare avanti la ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica e fare tesoro dei risultati raggiunti fino ad oggi: Mario Melazzini , Presidente di AriSLA, riflette sull’importanza del nuovo bando pubblicato dalla Fondazione.

Bando AriSLA, Mario Melazzini: “Fondamentale impegnarsi perché la ricerca sulla SLA vada avanti”

“La pandemia non deve farci dimenticare che esistono persone che ogni giorno continuano a combattere con patologie molto gravi come la SLA e che la ricerca scientifica rappresenta lo strumento fondamentale per contrastarla”: nel messaggio di Mario Melazzini è racchiuso il rinnovato impegno di AriSLA per la ricerca contro la SLA, grave malattia neurodegenerativa che solo in Italia interessa circa 6.000 persone. Un impegno manifestato anche nella pubblicazione del Bando 2021, iniziativa che intende finanziare progetti di ricerca e “affermare la volontà di non piegarsi alle difficoltà contingenti e consentire alla ricerca d’eccellenza sulla SLA di andare avanti”, come dichiarato dal medico e ricercatore. Colpito anche lui dalla SLA nel 2003, Mario Melazzini ha dedicato numerosi anni della sua attività alla ricerca di una cura per la malattia degenerativa e, al tempo stesso, al miglioramento della qualità della vita dei pazienti. Oggi il suo impegno alla guida della Fondazione è orientato a far sì che gli sforzi compiuti continuino a fornire un contributo prezioso alla ricerca: i risultati raggiunti, la crescente partecipazione ai bandi di AriSLA (oltre 100 candidature nel 2020), la quantità e qualità delle pubblicazioni scientifiche derivate dai progetti finanziati (ad oggi oltre 270) sono infatti “indice del grande entusiasmo con cui la comunità scientifica italiana risponde al bisogno di conoscenza e alla speranza di trovare una terapia per i pazienti con la SLA”, ha aggiunto il Presidente della Fondazione.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.