2
Prevedere se siamo a rischio infarto o ictus è diventato possibile, anche a distanza di 10 anni. Grazie ad un test chiamato cuore.exe che si basa su otto valori, siamo in grado di stabilire se un paziente un giorno sarà colpito da una patologia vascolare.

Come funziona cuore.exe?

Il programma, realizzato da Progetto Cuore (iniziativa coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità), si divide potenzialmente in due fasi: nella prima viene assegnato a ciascun paziente una classe di rischio, che consiste in una scala di valori che va da 1 a 6 e calcolata sulla base di analisi del sangue, colesterolemia totale, Hdl-Ldl colesterolemia, glicemia e pressione arteriosa. A questi, vanno poi ad aggiungersi sesso, età, diabete, fumo ed eventuali trattamenti antipertensivi.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.