2
La Fondazione Giovani Leoni Onlus, nata nel 2013 dai fratelli Christian e David Barzazi, soci di maggioranza di Gruppo Green Power , dà vita alla prima clinica per la cura della disabilità infantile con il metodo Feldenkrais. Sarà aperta all’interno del Centro Medico Viola, nel nordest.

Gruppo Green Power: il metodo Feldenkrais per curare la disabilità
La Fondazione Giovani Leoni Onlus nasce nel 2013 grazie ai fratelli Christian e David Barzazi, detentori del 71% di Gruppo Green Power. L’obiettivo era quello di prestare supporto a tutti i bisognosi affetti da disabilità come paralisi cerebrale infantile, ictus, autismo, iperattività o sindromi genetiche. Non solo bambini, ma anche anziani, adulti o sportivi che necessitano di particolare assistenza per migliorare la loro vita o le prestazioni atletiche attraverso il metodo Feldenkrais. Si tratta di un approccio finalizzato al miglioramento delle possibilità motorie, grazie all’uso del movimento corporeo. Coloro che soffrono di paralisi cerebrale infantile, infatti, hanno difficoltà a camminare, ad utilizzare le mani e sono costretti a muoversi in carrozzina. Si aggiungono, inoltre, epilessia, disturbi intellettivi e incapacità di esprimersi correttamente. Un bambino su 500 soffre di tale patologia e in Italia si contano circa 50.000 casi, tra i quali rientra anche il figlio di Christian Barzazi.

Gruppo Green Power: aperta la prima clinica dedicata al metodo Feldenkrais
Christian e David Barzazi, di Gruppo Green Power, hanno deciso di aprire la prima clinica per la cura della disabilità infantile con il metodo Feldenkrais. Per tale operazione, la Fondazione Giovani Leoni Onlus ha investito 200mila euro. Il Centro sarà situato all’interno del Centro Medico Viola a Cazzago di Pianiga, Venezia, che verrà ampliato e avrà a disposizione competenti insegnanti provenienti da tutto il mondo. L’apertura è prevista a dicembre. Attualmente è attivo il progetto “Smart Children” con il fine di assistere e sostenere i bambini in fase di sviluppo, con l’ausilio di medici esperti. Il vice presidente di Gruppo Green Power , Christian Barzazi, fiero del risultato raggiunto, spiega con chiarezza quanto le cure per la disabilità infantile siano dispendiose. Queste le sue parole: “L’apertura della prima clinica medica dedicata al Feldenkrais è il coronamento di un percorso che parte dal 2013, il nostro continuo impegno nel settore vede nella collaborazione con il Centro Medico Viola una svolta fondamentale per aiutare i bambini, le loro famiglie e chiunque voglia curare numerosi problemi e disabilità fisiche più o meno gravi. Dobbiamo considerare che la paralisi celebrale infantile presenta costi altissimi per le famiglie e comporta una drastica riduzione della qualità della vita. Si calcola che le cure possano arrivare a costare 40mila euro l’anno per persona, che raggiungono i 100mila euro se si contano anche i costi indiretti.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.