2
Gli esperti dell’azienda americana, punto di riferimento nel settore audioprotesico, hanno stilato la lista dei principali sintomi della perdita dell’udito, con l’obiettivo di informare le persone e aiutarle a rivolgersi a un professionista
Milano, febbraio 2019 – L’ipoacusia, ossia la perdita dell’udito, è un fenomeno naturale dovuto all’invecchiamento; tuttavia, in alcuni casi questo problema può essere causato da altri motivi, come per esempio shock, esposizione prolungata al rumore o patologie dell’orecchio. In ogni caso, quando si avvertono le prime avvisaglie di disturbi uditivi, la scelta migliore sarebbe quella di rivolgersi immediatamente a un professionista, in grado di trovare la soluzione migliore per ogni specifica esigenza.

Ma come si può capire di non sentirci bene? Gli esperti Starkey Hearing Technologies, una delle più importanti realtà a livello internazionale nell’ambito della produzione di protesi acustiche di alta qualità, hanno stilato una serie di sintomi tipici per aiutare le persone con problemi di udito a riconoscere il proprio problema e a comprendere l’importanza di chiedere aiuto.
Uno dei segnali più comuni dell’ipoacusia è la richiesta, da parte del paziente nei confronti del proprio interlocutore, di ripetere cosa si sta dicendo durante una conversazione. Ciò può accadere anche tra persone senza problemi d’udito: un attimo di distrazione o il passaggio di un’ambulanza a sirene spiegate e si perde il filo del discorso. Quando si nota però che questa richiesta viene fatta frequentemente, allora significa che qualcosa non quadra e che sarebbe opportuno sottoporsi a un test audiometrico.
Un altro sintomo classico è l’incapacità di seguire normalmente le conversazioni all’interno di un ambiente rumoroso, come per esempio un ristorante, dove è sempre presente un brusio di sottofondo. Anche in questo caso, non bisogna preoccuparsi se non si capiscono una o due parole, ma se non si riesce a intendere il tema del discorso vuol dire che si è in presenza di un problema uditivo.
Segni emblematici di ipoacusia consistono anche nell’alzare il volume della TV o dei propri dispositivi elettronici perché non si riesce più a sentire bene l’audio a un volume moderato oppure nel riscontrare particolare difficoltà a comprendere i discorsi di persone con un tono di voce basso o acuto, come donne e bambini.
Se in presenza di questi sintomi non si interviene, le conseguenze, non solo a livello fisico, ma anche sul piano sociale, possono essere molto negative. Il paziente si sente isolato e tende a diminuire progressivamente i propri rapporti interpersonali: per questo motivo è molto importante saper riconoscere i segnali dell’ipoacusia recarsi subito da un esperto.

Starkey Italy Srl
P.IVA 10712220150
Via Lombardia 2/A
20068 Peschiera Borromeo (Milano)
[email protected]
www.starkey.it
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.