2
Si presenta come addetto per verificare il contatore o proporre un nuovo contratto e magari chiede soldi. Enel Energia ha diffuso un breve memorandum per riconoscere i propri addetti, autorizzati e forniti di tesserino, da quelli di cui invece è meglio non fidarsi. Non sono mancati infatti i casi di falsi addetti che hanno truffato soprattutto anziani soli in casa. Ecco le “dritte” Enel:
Pretendere sempre l’esibizione del tesserino Enel di riconoscimento: tutti i dipendenti Enel sono in possesso di un tesserino plastificato con logo aziendale, foto e dati di riconoscimento. Se qualcuno si presenta a nome dell’azienda bisogna sempre chiedere di visionarlo; in ogni caso gli agenti Enel Energia, così come di altre società, possono presentarsi al domicilio dei Clienti per proporre le offerte luce e gas.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.