1
Lo scenario finanziario attuale spinge sugli investimenti sostenibili: Francesco Starace plaude alle politiche UE sulla decarbonizzazione e commenta il percorso di transizione di Enel.

Ue e sostenibilità, Francesco Starace: “Accelerazione di un percorso già tracciato”

Lo scorso 22 settembre è stata inaugurata la prima giornata del Festival dello Sviluppo Sostenibile: l’evento, organizzato dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e giunto alla sua quarta edizione, nasce con lo scopo di sensibilizzare sul tema cittadini, imprese, associazioni e istituzioni. Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, è intervenuto come relatore al workshop “Soluzioni per un’Europa resiliente e sostenibile”. Il manager ha commentato il recente balzo in avanti che l’Unione Europea sta attuando sulla decarbonizzazione: “Questa Commissione ha deciso di spingere verso un'economia completamente decarbonizzata. L'Europa sta facendo molto bene ad accelerare in quella direzione”. Attualmente i mercati finanziari internazionali sono alla ricerca di investimenti nel campo della sostenibilità: “L'Ue attrae oggi circa il 50% degli investimenti sostenibili in giro per il mondo: questo è un vantaggio competitivo per il nostro sistema europeo – ha osservato Francesco Starace – quanto più diventa coscienza comune e un dato di fatto della politica tanto più viene a essere utilizzato".

Decarbonizzazione, Francesco Starace: “Enel ha già superato punto di non ritorno”

L’Unione Europea si trova dunque in una fase di forte accelerazione verso un’economia fondata su sostenibilità e decarbonizzazione. Una strategia testimoniata dal recente Next Generation Eu Fund, lo strumento da 750 miliardi per la ripresa post-Covid che mette al centro crescita sostenibile e resiliente. Secondo Francesco Starace, si tratta di un “percorso già tracciato”. Oggi il Gruppo è più che mai pronto alla sfida della transizione energetica: “Enel pensa di riuscire a raggiungere la decarbonizzazione completa prima di quanto previsto”, ha dichiarato l’AD. Negli ultimi anni, la multinazionale ha puntato molto sullo sviluppo delle energie rinnovabili, tanto da aver già “superato il punto di non ritorno” sul processo di decarbonizzazione. Un percorso lungo e complesso, tanto che il Piano Industriale 2021-2023 del Gruppo potrebbe contenere linee guida a 10 anni: “Pensiamo di compiere questa nostra traiettoria a una decarbonizzazione completa in tempi più brevi di quanto prima sembrasse possibile – ha dichiarato Francesco Starace – abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo e oggi sappiamo che avevamo ragione".
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.