4
Pronti-via e già l'Islanda sfiora la rete del vantaggio. Bastano due soli minuti infatti agli uomini di Lagerbaeck ad andare vicini all'1-0, con una traversa di Gudmundson dalla distanza. Alll'11' l'occasione è per l'Austria, con Arnautovic che scippa il pallone ad un incerto Halldorsson per poi scivolare al momento di colpire il pallone a porta sguarnita. Pochi minuti dopo e finalmente la partita si sblocca: sugli sviluppi di una rimessa laterale Arnason spizza e permette a Boedvarsson di colpire indisturbato in mezzo a una difesa austriaca praticamente immobile. L'Austria fatica a trovare spazio tra le strette maglie dell'Islanda, che mette oggi in campo una fase difensiva magistrale, ma riesce comunque ad avere una grande occasione per pareggiare. Al 36' Skulason atterra Alaba in area, e l'arbitro concede un calcio di rigore per gli austriaci. Sul dischetto non si presenta però il giovane del Bayern Monaco, ma Dragovic, che colpisce sul palo lasciando il risultato inalterato sull'1-0.

L'Austria, che cambia due uomini nell'intervallo, cercando di aumentare il peso in attacco, entra in campo con un atteggiamento ben diverso rispetto a quello del primo tempo, e già al secondo minuto di gioco va vicino al gol del pareggio con Alaba, che si vede però murare il tiro da Arnason. Al 60' finalmente l'Austria riesce a trovare la via del pareggio: tutto merito di Schopf, subentrato all'intervallo, che con uno slalom palla al piede scivola tra le linee islandesi, improvvisamente allargatesi, disorienta Arnason e colpisce a rete per un 1-1 che ancora non basta ai suoi. Nel finale l'Austria continua a spingere, ma la difesa dell'Islanda oggi è praticamente impenetrabile e non lascia agli avversari la possibilità di agguantare una vittoria dal sapore di ottavi di finale. Nell'ultima azione della partita, con gli austriaci tutti proiettati in avanti, contropiede magistrale islandese a firma di Elmar Bjarnason, che mette Traustason, dopo un tocco di Birkir Bjarnason, nella posizione giusta per segnare un gol storico che vale non solo la vittoria, ma anche il passaggio del turno come secondi in classifica.

Islanda (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson Arnason, Sigurdsson Skulason ; Gudmundsson (86' Ingason sv), Gunnarsson Sigurdsson, Bjarnason; Boedvarsson (71' E. Bjarnason), Sightorsson (80' Traustason). All.: Lagerbaeck
Austria (3-5-2): Almer; Dragovic, Proedl (46' Schopf), Hinteregger ; Fuchs; Baumgartlinger , Ilsanker (46' Janko ), Alaba , Klein; Arnautovic; Sabitzer (77' Jantscher sv). All.: Koller

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.