4
Al 9' prima palla gol della partita ed è per l'Islanda: la difesa ungherese si fa sorprendere sugli sviluppi di una rimessa laterale lasciando a Bodvarsson la chance di concludere a rete di testa, ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Poco dopo il quarto d'ora Dzsudzsak prova il tiro in porta in due occasioni ma i difensori islandesi respingono difendendo bene la porta. Dopo una fase di gioco favorevole all'Ungheria con l'Islanda intenzionata solo a difendersi, seppur con ordine, gli isolani si svegliano anche in fase offensiva e si rendono pericolosi al 31': Gudmundsson anticipa Kadar in area di rigore e si trova a tu per tu con Kiraly che però respinge di piede il tiro dell'avversario. Tre minuti dopo gli ungheresi rispondono con un bel tiro a giro di Kleinheisler, fuori di poco. L'Islanda ha un'altra occasione dopo un errore in disimpegno di Guzmics, ma è lo stessso Guzmics a salvare mettendo in corner. Dagli sviluppi del calcio d'angolo arriva il gol dell'Islanda: Kiraly sbaglia l'uscita e non blocca in presa la palla che finisce sui piedi di Gunnarsson il quale viene steso da Kadar, rigore netto che G. Sigurdsson realizza spiazzando il portiere. Il primo tempo finisce con l'Islanda in vantaggio nonostante lo sterile possesso palla ungherese.

Il secondo tempo inizia con l'Ungheria che attacca ma senza riuscire a mettere in difficoltà il ben organizzato muro islandese. Al 66' Dzsudzsak calcia una violenta punizione che viene neutralizzata in due tempi con qualche incertezza da Halldorsson. Subito dopo Storck prova a dare una scossa alla squadra con due cambi: Nikolic e Bode al posto di Stieber e Priskin. Al 72' Bode tenta il tiro da fuori area ma Halldorsson, che dimostra qualche incertezza nelle prese sia alte che basse, respinge in qualche modo. A un quarto d'ora dalla fine l'Islanda sembra sentire la fatica e cerca di affidarsi alla buona organizzazione tattica per portare a casa la partita. Al 75' Finnbogason ferma irregolarmente Guzmics che si era proposto in avanti e viene ammonito: salterà la partita con l'Austria per squalifica. Sulla conseguente punizione l'ottimo Dzsudzsak centra la porta ma il suo tiro è troppo centrale per impensierire Halldorsson. All'84' Storck toglie il difensore centrale Juhasz e mette la punta Szalai provando il tutto per tutto contro la stanchissima Islanda. La pressione ungherese sfocia nel meritato pareggio all'88': Nogy serve una palla filtrante per Nikolic che la mette in mezzo nell'area piccola cercando di servire Bode, Sivaersson entra alla disperata in scivolata per anticipare la punta ungherese ma nel farlo mette il pallone nella sua porta. Nell'ultimo minuto di recupero ultima chance per l'Islanda: punizione dal limite per lo specialista G. Sigurddson che colpisce la barriera, la palla finisce sui piedi di Gudjohnsen che tira a botta sicura ma la palla viene deviata ed esce di poco a lato.

Islanda (4-4-2): Halldorsson, Saevarsson, R.Sigurdsson, Arnason, Skulason; B. Bjarnason, G. Sigurdsson, Gunnarsson (20' st Hallfredsson), Gudmundsson; Sigthorsson (38' st Gudjohnsen), Bodvarsson (24' st Finnbogason). A disp.: Kristinsson, Jonsson, Hermannsson, E. Bjarnason, Magnusson, Traustason, Hauksson, Ingason, Sigurjonsson. All.: Lagerback
Ungheria (4-3-3): Kiraly; Lang, Guzmics, Juhasz (39' st Szalai), Kadar; Kleinheisler, Gera, Nagy; Stieber (21' st Nikolic), Priskin (21' st Bode), Dzsudzsak. A disp.: Dibusz, Gulacsi, Korhut, Bese, Fiola, Elek, Lovrencsics, Pinter, Nemeth. All.: Storck
Arbitro: Karasev (Rus)
Marcatori: 39' rig. G. Sigurdsson (I), 44' st aut. Saevarsson (I)
Ammoniti: Gudmundsson, Finnbogason, Saevarsson (I), Kadar, Kleinheisler, Nagy (U)

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.