2
Il primo tempo vede un Belgio in palla, con l'Ungheria che non riesce a prendere le giuste contromisure: la gara si sblocca al 10' con il calcio da fermo tirato da De Bruyne e l'incornata di Alderweireld che batte Kiraly. Portiere ungherese protagonista poi nel deviare sulla traversa una punizione calciata dal numero 7 belga. Termina con i Red Devils in vantaggio di un gol la prima frazione; diverse però le occasioni mancate per un più rassicurante raddoppio.

Ungheria pericolosa nella prima parte del secondo tempo, ci rpova soprattutto da fuori. Il pari non arriva e sale in cattedra nel finale la stella Hazard: prima, al 78', fa l'assist per il tap-in di Batshuayi appena entrato e poi trova anche la gioia personale all'80' a coronamento di una partita che lo ha visto saltare avversari come birilli. C'è gioia anche, in contropiede, per Carrasco, servito da Nainggolan, al 91'. Finisce 4-0: per il Belgio ai quarti c'è il Galles.

Ungheria (4-1-4-1): Kiraly; Lang, Juhasz (37' st Bode), Guzmics, Kadar; A. Nagy; Dzsudzsak, Gera (1' st Elek), Lovrencsics, Pinter (30' st Nikolic); Szlai. A disposizione: Nemeth, Fiola, Bese, Korhut, Stieber, Gulacsi, Dibusz, Priskin. All.: Bernd Storck
Belgio (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Witsel; Mertens (25' st Carrasco), De Bruyne, Hazard (36' st Fellaini), R. Lukaku (31' st Batshuayi). A disposizione: J. Lukaku, Denayer, Dembele, Ciman, Kabasele, Benteke, Gillet, Origi, Mignolet. All.: Marc Wilmots.
Arbitro: Milorad Mažić (SRB)
Rete: 10' Alderweireld, 33' st Batshuayi, 35' st Hazard, 45'+1' st Carrasco (B)
Ammoniti: Kadar, Lang, Elek (U), Vermaelen, Batshuayi, Fellaini (B)

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.