2
In queste ore il mondo inglese del pallone è scosso da una vicenda che turba la coscienza di appassionati e sponsor e riguardante un attaccante di talento con un trascorso nel Manchester City. Chedwyn Evans, più semplicemente detto Ched, ha appena compiuto 26 anni e sta per firmare un nuovo contratto da professionista dopo aver scontato due anni e mezzo di galera sui cinque ai quali era stato condannato per stupro. La vicenda risale al 2011 quando il bomber dello Sheffield venne accusato da una diciannovenne di aver abusato di lei in una stanza d’albergo: Evans si è sempre difeso sostenendo che la ragazza fosse consenziente ma venne comunque ritenuto colpevole e condannato per stupro l’anno successivo. Trascorsa in carcere metà della pena prevista, il calciatore è stato rimesso in libertà nello scorso mese di ottobre e subito ha cercato di ricominciare a fare il suo lavoro scontrandosi però con la dura realtà. Per mesi i club interessati a lui hanno dovuto fare i conti con le proteste dei tifosi indignati e persino una società di Malta ha incontrato l’opposizione del primo ministro all’ingaggio dell’attaccante.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.