1
I farmaci assunti per bocca possono interagire con il cibo durante il transito nel tratto gastrointestinale.

In generale, assumere un farmaco a stomaco vuoto consente una più rapida comparsa dell’effetto atteso, perché il cibo presente nello stomaco ne rallenta l’assorbimento, anche se questo non significa necessariamente ridurne l’efficacia.
La velocità di assorbimento diventa importante quando, però, è richiesta una rapida
attenuazione dei sintomi come, per esempio, quando si assume un analgesico
(paracetamolo-tachiprina, efferalgan, ecc.).
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.