2
“Non dimentichiamo che Dio perdona tutto e perdona sempre”, sono le parole un pò a sorpresa con le quali Papa Francesco ha annunciato un Giubileo straordinario della Misericordia. Si è poi rivolto direttamente ai Sacerdoti Papa Bergoglio, perché abbiano “tanta Misericordia in Confessione”. In sostanza par di capire che il Papa ha raccomandato ai Preti di assolvere sempre ed assolvere ogni peccato senza mai anticipare un giudizio alla luce della Parola sia pure del Vangelo, sia pure della Bibbia. Giudizio sospeso dunque anche per gli assassini dell’Isis? Sembrerebbe di sì, secondo il nuovo corso Gesuitico della Chiesa per la quale Dio NON condanna e NON punisce. Non ci resta allora che rivedere il Catechismo che abbiamo studiato da piccoli, eravamo rimasti infatti ai cattivi che vanno all’Inferno ed ai buoni che vanno in Paradiso. In verità anche in quel catechismo ai cattivi restava una possibilità di guadagnarsi il Paradiso, ma dovevano sinceramente pentirsi, espiare i peccati e rinfrancare il male causato. D’ora in avanti invece, non sarà più così: buoni e cattivi, saremo tutti Beati nella Gloria di Dio. Noi se permette, piuttosto che ai peccatori preferiamo rivolgere il pensiero alle tante vittime Cristiane sgozzate in Siria, Iraq ed Egitto, qui però siamo venuti per parlare d’altro....

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.