2
Il Conto Termico è stato introdotto dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il DM 28/12/12 (Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni). Il DM 28/12/12 aveva previsto anche incentivi specifici per la Diagnosi Energetica e la Certificazione Energetica ed era rimasto attivo fino al 30/05/2016, per essere sostituito dal 31/05/2016 dal nuovo Conto Termico o Conto Termico 2.0, previsto dal DM 16/02/2016.

Il nuovo Conto Termico ha introdotto dei miglioramenti e delle novità rispetto a quello precedente, allargando le modalità di accesso e dei soggetti ammessi, introducendo nuovi interventi di efficienza energetica ed innalzando il limite per l’erogazione degli incentivi in una unica rata da 600 € a 5000 €. A disposizione ci sono 900 milioni di euro annui, di cui 200 per le PA, le cooperative di abitanti o sociali e le società di patrimonio pubblico e 700 per privati e imprese. I termini per il pagamento dell’incentivo dalla conclusione della procedura passano da 180 a 90 giorni.

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.