2
Intervistato da Jole Saggese ai microfoni di Class CNBC, Gianni Amprino, CEO di CSS Covisian Group, interviene sul mercato dei recuperi crediti in Italia analizzandone i trend e le possibilità di miglioramento del modello industriale di gestione.

L’intervista a Gianni Amprino, CEO di CSS Covisian Group

Il mercato dei recuperi crediti in Italia: prospettive, modelli e obiettivi. Ha parlato di questo Gianni Amprino, CEO di CSS Covisian Group, nell’intervista rilasciata all’emittente Class CNBC. Un’analisi dettagliata che è partita inevitabilmente dallo studio dei dati del settore nell’ultimo decennio, quello apertosi con la grande crisi. Negli ultimi anni si è verificato un incremento esponenziale della massa di crediti affidati per il recupero: dai circa 15 miliardi del 2006 si è passati infatti ai circa 77 miliardi attuali. Un dato che denota un trend costante: dal 2015 al 2016 si è registrato un incremento del 15-18%. Amprino ha proseguito la sua analisi soffermandosi sul calo degli importi effettivamente recuperati, sottolineando il passaggio dai 9,5 miliardi del 2015 agli 8,2 miliardi del 2016. Una cifra comunque importante, rimessa in circolo a vantaggio della comunità economica. Che cosa si evince da questi dati? Innanzitutto la difficoltà a onorare i crediti da parte di imprese, famiglie e privati, e in secondo luogo il peso dei crediti non performed. Soltanto attraverso una modifica del modello industriale di gestione, il mercato potrà effettivamente rispondere con maggiore efficacia al trend, costantemente in aumento.

Covisian: il profilo aziendale

Nata nel 2016 dall’aggregazione di precedenti società, Covisian opera nel mercato del customer management proponendo servizi innovativi. Attiva sul territorio nazionale con 14 sedi, la società può contare su una rete di 5.000 collaboratori, proponendosi in qualità di partner strategico a tutte le realtà aziendali che vogliono costruire una relazione di valore con i propri clienti. Il modello di Covisian si basa su un cambiamento nell’approccio al business process outsourcing, una strategia che si è rivelata vincente: 50 clienti attivi, oltre 50 milioni di contatti all’anno e un fatturato complessivo di 120 milioni di euro. Customer & Sociale Care, Credit Management & Litigations, Backoffice & Case Management, Churn Prevention & Claim Management, Revenue Generation, Customer Experience Analytics ed Help Desk & Digital Tutoring sono i principali servizi offerti dalla società, che mette al primo posto valori quali responsabilità, condivisione, coraggio, positività e innovazione. Le principali sedi di Covisian sono a Torino e Vimercate.

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.