1
La sfida lanciata da Enel Green Power attraverso la piattaforma di crowdsourcing Open Innovability® mira a creare valore condiviso preservando gli ecosistemi che circondano gli impianti di produzione energetica energia rinnovabile

C'è tempo fino al 25 giugno 2021 per prender parte alla nuova challenge lanciata sulla piattaforma Open Innovability® del Gruppo Enel e dedicata alla tutela della biodiversità. La sfida -aperta ad agronomi, zoologi, imprese di settore, ricercatori ed innovatori - punta a soluzioni innovative e sostenibili con cui migliorare la salvaguardia degli ecosistemi naturali all’interno degli impianti rinnovabili. Una scelta responsabile in ottica di innovazione e sviluppo sostenibile delle attività del Gruppo Enel.

Gli impianti che producono energia pulita non rappresentano solo un elemento imprescindibile per la decarbonizzazione mondiale. Possono costituire anche uno strumento di tutela e miglioramento della varietà biologica, una preziosa risorsa planetaria oggi in gravi difficoltà. Negli ultimi anni, infatti, la biodiversità è diminuita ad un ritmo allarmante a casa delle attività umane e dei cambiamenti climatici.

In questo contesto si inserisce la sfida lanciata da Enel Green Power, il braccio verde dell’azienda. La società ha creato un premio del valore totale di 15mila dollari da assegnare ad una o più soluzioni innovative – tecnologiche e non – per il miglioramento della gestione degli habitat e la protezione di flora e fauna. Le proposte possono riguardare impianti fotovoltaici – onshore ed offshore – eolici e idroelettrici, nuovi o già esistenti. Ed essere applicate a tutte le fasi del ciclo di vita di un progetto, dall’ideazione alla costruzione, dalla gestione alle operazioni di smantellamento.

Strumenti e tecniche presentate dovranno innanzitutto individuare gli hotspot vulnerabili e identificare le condizioni più adatte per la coesistenza di impianti di produzione energetica rinnovabile ed ecosistemi. Mettendo quindi in campo soluzioni di ripristino, tutela e potenziamento delle biodiversità, che garantiscano un approccio circolare e una riduzione l’impronta ambientale delle tecnologie rinnovabili. Ad esempio, creando habitat più resilienti per gli impollinatori o strutture di riparo per la fauna locale.

Non solo. Le proposte possono includere la collaborazione con altri stakeholder (organizzazioni no profit, università, centri di ricerca, ecc.) al fine di creare valore condiviso e una visione comune e lungimirante nell’ambito della ricerca sulla biodiversità.

Le innovazioni sopporteranno l’impegno di Enel nell’ambito degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals) dell’Agenda 2030.

Qui tutte le informazioni. #EnelOpenInnovability

https://www.rinnovabili.it/ambiente/biodiversita/energie-rinnovabili-biodiversita-enel-cerca-soluzioni-innovative/
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.