2
In inverno l’impianto di riscaldamento è fondamentale in casa per avere un ambiente confortevole. Spesso, però, gli impianti di riscaldamento domestici sono ciò che in casa consuma maggiore energia. I sistemi di riscaldamento che possono essere scelti sono davvero numerosi: il calore radiante, gli impianti a pavimento, quelli a infrarosso o i sistemi ad aria.
Ciò che tende a influenzare maggiormente la scelta tra un tipo di impianto e l’altro solitamente sono fattori come il costo del combustibile, l’età dell’abitazione e il budget a disposizione. Sostituire un impianto di riscaldamento esistente con uno dello stesso tipo è sicuramente una scelta sensata dal punto di vista dei costi di installazione: se il budget a disposizione non è molto ampio lo stesso tipo di impianto con lo stesso tipo di combustibile è la scelta migliore.

In alcune occasioni e se il budget a disposizione lo permette, però, può essere più produttivo ripensare l’intero impianto da sostituire e vagliare tutte le possibili opzioni così da verificare come l’avanzamento tecnologico avvenuto in 10/15 anni in questo settore può aiutare a risparmiare energia a lungo termine.

Installare un nuovo sistema per il riscaldamento domestico non significa solo acquistare la nuova attrezzatura. Bisogna prendere in considerazione, oltre all’attrezzatura necessaria anche la manodopera, i lavori edili e le dimensioni dell’appartamento. Le abitazioni di maggiori dimensioni richiedono una mole superiore di lavori e attrezzature che fanno aumentare i costi.

Il costo dell’installazione varia moltissimo in base al sistema scelto, alle dimensioni della casa e alla complessità del progetto stesso. Se l’impianto di riscaldamento esistente non è in pessime condizioni è possibile risparmiare qualcosa utilizzando le stesse tubature o affidandosi a un esperto del settore che possa sviluppare una via di mezzo; un giusto compromesso tra quello che già c’è e il desiderio di innovare al fine di un maggior risparmio energetico.

Bisogna tenere a mente anche la possibilità di accedere agli incentivi fiscali messi a disposizione dallo Stato legati proprio al miglioramento dei livelli di risparmio energetico delle abitazioni.

Chiedi preventivi: è la scelta migliore!

Se sei alle prese con questo tipo di decisione, quindi, non limitarti al primo preventivo che ottieni. Rivolgiti a più aziende e non aver paura di guardarti intorno: un’azienda più grande, con più personale magari riesce a mettere a tua disposizione un costo minore. Allo stesso modo, però, non affidarti all’offerta contrattuale più bassa: assicurati sempre che il centro di assistenza al quale desideri affidare i lavori per il rinnovamento del tuo impianto di riscaldamento sia dotato di tecnici qualificati e competenti.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.