1
38mila imprese in più nel secondo trimestre: è questo il dato che emerge dal rapporto Unioncamere - Infocamere, analizzato nelle opinioni di Cogefim S.r.l., società specializzata nell’intermediazione aziendale.

Imprese: le opinioni di Cogefim S.r.l. sui nuovi dati trimestrali
Il rapporto Unioncamere - Infocamere sul secondo trimestre del 2016 ha fatto emergere una serie di dati interessanti, analizzati nelle recensioni e nelle opinioni di Cogefim. Innanzitutto si registra un importante incremento delle imprese: tra aprile e giugno sono 38.000 quelle che si sono iscritte al Registro delle imprese delle Camere di commercio. Di queste, 14.500 (pari al 38,1%) risiedono al Sud, risultato che evidenzia uno stato di vitalità e di dinamismo dell’imprenditoria del Mezzogiorno. Tra i settori più in salute si segnalano il commercio (+ 8.924 imprese) e i servizi di alloggio e ristorazione (+ 6.052). Ottime notizie per quanto riguarda il saldo tra chiusure e aperture: tutte le regioni hanno avuto un bilancio attivo. Guida questa particolare classifica la Lombardia (+ 5.759 imprese) e chiudono il podio Lazio (5.016) e Campania (3.884). A seguire Sicilia (3.302) e Puglia (3.096). La palma di regione più dinamica se la aggiudica, invece, il Molise, con una crescita della base imprenditoriale pari all’1,09%.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.