1
Il batterio Campylobacter presenta differenti specie. E’ un batterio aerofilo, sopravvive in presenza di ossigeno e la sua temperatura ideale di sviluppo è compresa tra i 30 ed i 47 gradi. Una temperatura che trova favorevole lo sviluppo che è quella del corpo umano e degli animali.

I trattamenti antibiotici non sono efficaci, anche perché risulta difficile distinguere una sintomatologia del portatore ma è sensibile, come altri patogeni alimentari, alle alte temperature di cottura.

Essendo un’infezione che in genere parte dal settore primario. Il batterio Campylobacter può essere portato negli allevamenti tramite infestanti, insetti, acari, roditori, uccelli selvatici, animali domestici.

Può trovare ingresso portato da altri animali da allevamento, nonché per il non rispetto di buone pratiche igieniche attraverso l’utilizzo di scarpe ed indumenti degli addetti agricoli.

L’infezione può avvenire anche attraverso la contaminazione fecale di acqua potabile, tramite i rifiuti o mangimi contaminati.

Oppure durante le operazioni di lavorazione per il non rispetto delle procedure di compartimentazione tra cotto crudo, il lavaggio delle carni contaminate ed il non rispetto dei tempi e temperature della carne.

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.