2
La pressione bassa nell'anziano può essere una di quelle preoccupazioni che aggravano la storia clinica del paziente: infatti, si può soffrire di ipotensione anche da giovani, ma non sempre tale condizione è preoccupante. I medici precisano che, fra l'ipertensione e l'ipotensione, la seconda sia una condizione meno grave da gestire e che porta a complicazioni meno complesse.

In generale, la letteratura distingue tre diverse tipologie di pressione bassa nell'anziano, ovvero:

ipotensione ortostatica: è la tipologia più diffusa e più blanda, che si manifesta in casi sporadici e comunque ha durata limitata (si avverte, ad esempio allorché da una posizione supina ci si alza)
ipotensione neuronale mediata: anche questa tipologia di pressione bassa nell'anziano non risulta particolarmente grave. Avviene allorché vi è uno scarto di comunicazione fra cuore e cervello e la pressione arteriosa viene registrata erroneamente
ipotensione grave da shock: è la tipologia di pressione bassa più pericolosa, poiché può anche condurre alla morte.

Se si è anziani, è importante effettuare dei controlli periodici mirati anche e soprattutto a controllare la pressione: in questo modo, nel caso in cui si presenti qualche avvisaglia, il medico potrà intervenire in maniera tempestiva e tenere sotto controllo il problema, così come le eventuali cause.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.