1
Siamo tempestati di news che parlano di sicurezza del prodotto e qualità del prodotto. Ma che cosa significano queste due definizioni? Le esigenze dei consumatori finali cambiano, si evolvono, diventano sempre più attente alle etichette ed alle informazioni fornite dai produttori.

A prescindere dai comportamenti alimentari dei consumatori le cui tendenze possono cambiare, i presupposti di garanzia della sicurezza e della qualità del prodotto non vengono intaccati.

La sicurezza alimentare è garantita dal rispetto di determinati requisiti igienico-sanitari a tutela della salute del consumatore.

La qualità del prodotto non è da meno: le norme nazionali ed internazionali prevedono leggi rigorose sui processi di produzione lungo l’intera filiera agroalimentare ‘dal campo alla tavola’.

La qualità di un prodotto è tanto maggiore quanto più elevata sarà la capacità di soddisfare le aspettative e le esigenze del consumatore finale, definiti anche requisiti.

Che possono essere qualità e specificità organolettiche, tradizionali o provenienti da disciplinari ed accordi di produzione e commercializzazione.

Quali sono le differenze tra sicurezza del prodotto e qualità del prodotto? Quali standard di certificazione garantiscono l’una e l’altra?
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.