2
Oggi la sicurezza nelle città ha una portata molto più ampia e include ambiti inediti come la cybersecurity. Per Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A. , l’unica via per una gestione efficiente è affidarsi ai nuovi strumenti digitali.

Municipia S.p.A., Stefano De Capitani: “Fondamentale distinguere tra sicurezza reale e percepita”

I rischi per una città considerata poco sicura sono numerosi. Depauperamento della popolazione, chiusura delle attività produttive, minori investimenti. Con ovvie conseguenze sia per l’economia del territorio che per i bilanci comunali. Per affrontare un fenomeno complesso come la sicurezza urbana, le Amministrazioni necessitano di un approccio integrato di gestione tecnologica. A dirlo è Stefano De Capitani, esperto di digital innovation alla guida di Municipia S.p.A. , società del Gruppo Engineering leader nella trasformazione digitale delle PA. Aumentare la sicurezza nelle città, spiega, non significa intervenire solo su ordine pubblico e decoro. La definizione oggi comprende anche la sicurezza stradale e quella sociale, alle quali si è recentemente aggiunta la cybersicurezza. Tre i nodi principali da sciogliere prima di agire, secondo il Presidente di Municipia S.p.A.: il primo, fondamentale, è capire se le città si trovano di fronte ad un problema di sicurezza reale o percepita e intervenire in tal senso. Il secondo nodo riguarda invece l’identificazione della percezione individuale, condizionata da numerosi fattori come ad esempio cronaca e media.

Municipia S.p.A., Stefano De Capitani: “Con tecnologia possibile integrare i dati. Attenzione anche ai bilanci”

Quando si parla di sicurezza urbana, continua Stefano De Capitani, è necessario tenere in considerazione anche un ulteriore aspetto, quello della sostenibilità economica: “Gli investimenti devono essere sì realizzati nell’immediato – afferma il Presidente di Municipia S.p.A. – ma anche supportati dalle idonee risorse nel medio-lungo termine senza far nascere disequilibri nei bilanci locali”. È evidente dunque che in tema di sicurezza le Amministrazioni non possono più limitarsi ad interventi puramente settoriali. Per quanto concreti, per risultare efficaci devono essere compresi in un sistema di gestione che solo il digitale oggi può offrire. Stefano De Capitani porta l’esempio dell’esperienza di Municipia S.p.A.: “La società lavora a fianco delle città in un crescendo di richieste di supporto alla progettazione, sviluppo e gestione di sistemi integrati delle tecnologie. Sistemi che analizzano le informazioni raccolte nei diversi comparti e che sono capaci, mediante il riscontro centralizzato con le banche dati dell’intero comparto urbano, di dare indicazioni agli amministratori e ai decisori territoriali su base reale nell’immediato e in ambito predittivo”.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.