2
Le opinioni di Cogefim S.r.l. sul bando Impact Growth supportato dalla Commissione Europea: due sessioni di “Open Call” per incentivare la crescita a livello globale di quattro startup del continente.

StartUp: le opinioni di Cogefim S.r.l. sul bando Impact Growth

Specializzata in intermediazione aziendale e immobiliare, Cogefim S.r.l. evidenzia nelle sue recensioni i bandi che potrebbero interessare maggiormente gli imprenditori per le loro attività. Tra questi quello lanciato recentemente dall’acceleratore europeo Impact: rivolto alle startup incluse nel programma Impact Growth della Commissione europea, punta a scovarne quattro capaci di affermarsi su scala globale. In totale sono a disposizione 3,6 milioni di euro equity free. Due le sessioni previste: la prima tenutasi tra il 27 febbraio e il 9 maggio e la seconda aperta in settembre. Entrambe permetteranno alle prime quattrodici startup selezionate di ricevere un contributo di 100mila euro equity-free: solo due di queste dopo sei mesi potranno riceverne altri 150mila. Quattro inoltre potranno beneficiare dei finanziamenti elargiti dai supporter Kibo Venture e Accelerace per un totale di 1,5 milioni di euro. Nelle recensioni Cogefim S.r.l. sottolinea che le opportunità non sono solo di carattere economico: le vincitrici potranno usufruire di corsi di formazione e mentoring direttamente nelle loro sedi, confrontandosi anche con altre realtà del panorama internazionale. Il training infatti prevede lezioni a Madrid, Copenhagen e Barcellona, con oltre cento mentori e investitori che potranno supportarli in merito a problematiche legate al business, alla tecnologia e alla scalabilità.

Bando Impact Growth: nelle recensioni di Cogefim S.r.l. i requisiti per partecipare

Nelle sue opinioni sul bando dell’acceleratore europeo Impact, Cogefim S.r.l. evidenzia come le startup intenzionate a partecipare, oltre all’inclusione nel programma Impact Growth, devono avere almeno un prodotto già posizionato sul mercato. I candidati dovranno essere attivi nei settori smart cities, smart agrifood, smart content e smart manufacturing: i mentori li sosterranno sia in relazione al loro specifico settore d’appartenenza che in ambito digitale. Nelle recensioni di Cogefim S.r.l. si sottolineano inoltre le tempistiche: il bando è stato aperto il 5 settembre e il termine ultimo per fare domanda è il 12 dicembre. Tuttavia già il 24 ottobre è fissata una prima scadenza: in questo modo le aziende avranno più tempo per essere valutate.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.