2
Agli anziani si consiglia sempre di fare del movimento, così da mantenersi in attività e non incorrere o aggravare in una eventuale sarcopenia. Recenti studi hanno promosso il tai chi come una disciplina assolutamente indicata per anziani, che funziona ancor meglio rispetto allo stretching e alla ginnastica dolce.

Lo studio

Lo studio è stato condotto dal team dell'Oregon Research Institute su di un campione di poco meno di 700 settantenni (età media). Il campione è stato diviso in 3 diversi gruppi, ciascuno dei quali ha seguito uno specifico allenamento.

Il gruppo che ha praticato tai chi per due volte a settimana è stato quello che ha ottenuto migliori risultati, sia a livello fisico, che a livello cognitivo, con grande sorpresa dei ricercatori.

L'importanza dell'attività fisica negli anziani

Con l'arrivo della terza età è fondamentale continuare a fare attività fisica, poiché i benefici sono davvero tantissimi e consentono all'anziano di stare meglio a più livelli. Per prima cosa, mantenere i muscoli allenati è importante per evitare cadute, ma anche per essere autonomi evitando così il rischio della sarcopenia.

Inoltre, il movimento fa bene al cervello e tende a contrastare la demenza. Infine, cosa non meno importante, facendo sport si sta a contatto con le persone e si socializza, migliorando l'umore ed evitando l'isolamento sociale.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.