1
L’utilizzo del DNA per la tracciabilità e frode alimentare è una metodica sempre più utilizzata dalle organizzazioni alimentari per verificare l’autenticità degli alimenti prodotti. Miglioramento la fiducia e la trasparenza nei confronti dei consumatori.

I mercati globali, frazionati da differenti legislazioni, intermediari ed anche aspetti culturali ed economici molto differenti possono influire negativamente sulla garanzia di rispettare la tracciabilità lungo tutta la catena dal campo alla tavola...

Sono molti i sistemi tecnologico informatici che promettono soluzioni nei confronti della tracciabilità, e soprattutto nei confronti delle frodi alimentari.

Frodi alimentari che sono una vera piaga del mercato internazionale, ne dimostra anche l’impegno di GFSI, Global Food Safety Initiative, in questo senso.

Le aziende certificate con uno standard alimentare GFSI, possono utilizzare le analisi di laboratorio come attività di mitigazione per verificare la purezza del prodotto e, in alcuni casi la tracciabilità.

L’utilizzo del DNA per la tracciabilità e frode alimentare inizia ad essere molto diffuso...

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.