2
I rapporti commerciali tra Italia e Cina sono da qualche settimana al centro del dibattito politico. La Via della Seta ha riacceso l’interesse per il mercato cinese che, però, ha le sue specificità che vanno conosciute. Value China si occupa di offrire consulenza alle aziende italiane che vogliono entrare nel mercato cinese.

Il mercato in Cina
“La Cina è un mercato diverso da tutti gli altri, o si conoscono le regole del gioco o si rischiano brutte figure”, spiega a Yahoo Finanza, Luca Qiu, ceo di Value China. “Il nostro team è perfettamente a conoscenza delle regole e le applica quotidianamente, entrando anche in contatto con le istituzioni”. In Cina 800 milioni di persone hanno accesso ai social media – soprattutto a WeChat, mentre Facebook non è raggiungibile – e sono sensibili alle scelte di consumo fatte dagli influencers. La classe media è in forte crescita e conta oggi più di 400 milioni di persone.

La società di consulenza
Value China nasce nel 2018 ma solo quest’anno ha cominciato a lavorare a pieno regime. La sede è a Bologna, un team di circa venti persone, tutte cinesi tranne un italiano. “Essere cinesi è un aspetto fondamentale per questo tipo di attività di consulenza, perché riusciamo a trasferire meglio il nostro know how per introdurre sul mercato le aziende italiane”, spiega Qiu. Che tipo di aziende? “Pmi ma anche grandi marchi. Seguiamo principalmente realtà attive nel food e nella produzione vinicola, ma anche catene di hotel e realtà commerciali di grandi dimensioni”.

Commenti

Chi ha votato questa news

Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.