2
Quando e come è nato il web? I Big Data sono un pericolo o un’opportunità? Se ne parla nel saggio che Federico Motta Editore ha dedicato all’evoluzione della rete.

Federico Motta Editore: i primi passi del web

Come spesso è accaduto per numerose scoperte che hanno rivoluzionato l’umanità, anche internet è stato sviluppato inizialmente per scopi militari. Nel saggio “Internet, la rete”, presente all’interno dell’opera “L’Età Moderna” di Federico Motta Editore, Michela Nacci ripercorre le origini che hanno portato alla nascita del web. L’idea si sviluppa negli anni ’50 del ‘900, negli Stati Uniti, quando l’amministrazione Eisenhower avvia una serie di ricerche per realizzare una rete di comunicazione digitale. È il 1969 quando il Dipartimento della Difesa realizza il primo scambio di dati tra due computer distanti grazie alla rete ARPAnet (acronimo di Advanced Research Project Agency). Pochi anni dopo verranno sviluppati il Transmission Control Protocol (TCP) e l'Internet Protocol (IP), grazie ai quali viene definito lo standard per le nuove connessioni. Come si legge nel saggio pubblicato da Federico Motta Editore, bisognerà aspettare fino alla metà degli anni ’90 per assistere alla diffusione mondiale di internet grazie alla nascita del World Wide Web, il sistema ipertestuale sviluppato dall'informatico inglese Tim Berners-Lee, realizzatore del primo sito della storia.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.